LOUIS ARMSTRONG

“What a wonderful world”

(1968)

 

CHE MONDO MERAVIGLIOSO

 

Vedo i verdi alberi

e le rose rosse

vedo la loro fioritura

per me e per te

e penso

che mondo meraviglioso.

Vedo cieli blu

e nuvole bianche

giornate splendide

calde notti sacre

e penso … che mondo meraviglioso.

I colori dell’arcobaleno

così graziosi nel cielo

sono nei volti

della gente che passa.

Vedo amici che si stringono le mani

e si dicono “Come stai?!”

Stanno per dirsi … “Ti voglio bene”.

Sento il pianto dei bambini

li vedo crescere

impareranno molto di più

di quanto ho imparato io

e penso

che mondo meraviglioso…

 

Sì, penso

che mondo meraviglioso.

 

 

(traduzione di Mario Solimene)

 


torna all'indice