POESIE:  “ATTIMI”

(scritte da Mario Solimene)


L’ ATTESA

UNA MUSICA DOLCE

14 GIUGNO ‘87

MI PIACEREBBE

SE IO FOSSI IL CIELO

CHIUNQUE VOI SIATE

MIO PENSIER…

MIRAMARE ‘91

PARTIRO’ PER UN LUNGO VIAGGIO…

IL CAMINETTO

NOTTE DI SOLITUDINE

EMOZIONI SCONOSCIUTE

VITA ‘93

ESTATE 1993

ARCOBALENO

MUSICA E AMORE

IO E TE

VORREI INCONTRARE

NOTTE DI PRIMAVERA

VORREI PARLARTI POETICAMENTE…

 

            L’ATTESA

 

            L’attesa, uno sguardo

                           all’orologio;

            uno sguardo ad una

                            giovane donna;

            l’orecchio teso a

            sentire i rumori della

            natura della città.

 

                             Il pensiero al

            momento desiderato.

                              Presto tutto finirà

            e sarà un semplice

            ricordo.

                                               (Ms, 28/12/84)

 

 

            UNA MUSICA DOLCE

 

            Il mio fisico stanco,

            sul letto;

            la voglia di non far

            niente, di non pensare a

            niente, di dormire,

            per dimenticare tutto.

 

            Un tasto si accende;

            il silenzio della stanza

            si rompe.

            Una musica dolce mi

            ricarica il cuore.

            Torna la voglia di vita,

            di sentire le emozioni...

                                                           (Ms, 28/12/84)

 

 

            14 GIUGNO ‘87

 

            Un cuore sulla sabbia

            Il sole sulla spiaggia

            I tuoi occhi verdi

            Una brezza di vento

            Le onde sul mar

            ed io mi sento calmar.

            Che sia un buon auspicio

            per questa mia vita che va!

 

                                   (Ms, 18/06/87)

 

 

            MI PIACEREBBE

           

            Mi piacerebbe cantare,

                        con il sole e con il mare,

                        per poter realizzare

                        una canzone da ascoltare.

            E se sapessi musicare,

                        vorrei ben annotare,

                        qualche frase musicale,

                        che potesse piacere.

            Poi tutti insieme a ballare,

                        sul ritmo di questa canzone,

                        che sta già per iniziare...

 

                                                           (Ms, lug. ‘89)

 

 

            SE IO FOSSI IL CIELO

 

            Se io fossi il cielo

            tornerei con le

            nubi del mio cuore

            a bagnare il nostro amore.

 

                                   (Ms, 29/03/90)

 

 

            CHIUNQUE VOI SIATE...

 

            Chiunque voi siate,

                        siate i benvenuti in

                        questo luogo di pace, pensiero, musica,

                        dove vivono i

                        sentimenti e le emozioni

                        di una vita di una persona.

            Ora che siete qui, anche voi

            fate parte delle emozioni e dei

            sentimenti di questa vita...

            ... e con voi resterà un

            qualcosa che vi sembrerà

            essere qualcosa di eterno!

                        Queste sono le parole della Vita!

 

                                                           (Ms, 13/06/90)

 

 

            MIO PENSIER ...

 

            Mio pensier va errando

            tra i monti ed i mari

            di un mondo dove albe

            e tramonti si susseguono

            dal profondo dei secoli

            come la vita che guarda

            a stelle lontane chiamate speranza!

 

                                               (Ms, 26/07/90)

 

 

            MIRAMARE ‘91

 

            Ho lasciato il

            tuo sguardo

            sulle onde di

            questi scogli.

 

                        (Ms, da Trieste, 20/08/91)

 

 

            PARTIRO’ PER UN LUNGO VIAGGIO...

           

            Partirò per un lungo viaggio,

            per scoprire tutta la vita,

            per capire tutte le dimensioni,

            per sentire tutte le emozioni,

            per poter dire che non è finita.

 

                                                           (Ms, 20/09/91)

 

 

            IL CAMINETTO

 

            Si trovarono vicino

            ad un fuoco,

            e si accesero i loro pensieri,

            con il calore dell’animo oscurato

            e spento dagli egoismi

            di un mondo che creava

            immagini...immagini che si

            perdevano nel tempo

            così come il fuoco si spegneva

            nell’aria...

            Ed ancora una volta il Nulla

            visse per qualche attimo

            nel corso del Tempo.

 

                                               (Ms, 01/11/91)

 

 

            NOTTE DI SOLITUDINE

 

            Quando ti senti e ti trovi

            improvvisamente solo, ed il tuo

            mondo non ti basta più,

            e vorresti lei vicino a te,

            ma così non è, e cerchi

            un’amica che non c’è,

            non ti resta che...

            pensare che ora tocca a te

            soffrire questo triste momento

            della tua vita...

            Ma la dolce musica che hai

            scelto come compagna ti darà,

            già lo sento, l’affetto e

            la compagnia che tanto

            desideri in questo momento.

                       

                                   (Ms, 03/02/92)

 

 

            EMOZIONI SCONOSCIUTE

           

            Tu sapevi che non c’eri più,

            e dov’eri non lo sapevi neanche tu.

            E’ l’amore che ti ha

            portato via il cuore...

            e di sentimento camminavi,

            verso emozioni sconosciute

            che mai da te erano venute...

 

                                               (Ms, 09/07/92)

 

 

            VITA ‘93

 

            ...gioco a calcio,

            corro in bicicletta con le cuffiette,

            guardo la natura,

            ascolto il vento,

            continuo a dire che amo la vita,

            e lascio che mi porti con se...

 

                                               (Ms, 25/06/93)

 

 

            ESTATE 1993

            (Consapevolezza)

 

            La consapevolezza,

            della nostra vita,

            dei nostri desideri,

            dell’azzurro del cielo,

            delle onde del mare,

            e la pace del vento.

 

                                   (Ms, 07/07/93)

 

 

            ARCOBALENO

 

            Lo spettacolo più bello

            per i miei occhi è quello della Natura,

            ... il cielo, le nuvole,

            la vegetazione, il vento, le foglie,

            gli alberi, i fiori,

            l’aria fresca dopo un temporale, ...

            un arcobaleno me lo ha ricordato.

 

                                   (Ms, 13/08/96)  ore 20.17

 

 

            MUSICA E AMORE

 

            Ora sì, amo sempre la vita,

            la musica mi aiuta a darmi

            una carica all’anima, al cuore,

            energia al mio spirito, forza al

            mio fisico ...

            Amore per amare ... quanto amore

            non dato, quanto amore non ricevuto ...

            Amore, ... l’amore.     

                                               (Ms, 09/10/98)  

 

 

IO E TE

 

Io sono il sole, la luce per te.

Tu sei il mare, e sull'acqua della

tua immensità si riflette la mia luce.

 

(Ms, 25.01.99)

 

 

VORREI INCONTRARE

 

Vorrei incontrare ora

una donna che

si lasci amare

 

Vorrei incontrare ora

una donna che mi

sappia ricambiare…

 

(Ms, 01/2/2001)

 

 

NOTTE DI PRIMAVERA

 

E’ tarda sera,

oramai notte…

           

Notte di primavera,

aria leggera

strade sgombre

viali alberati di quartiere

pieni di foglie e fiori

 

Finalmente posso respirare

sentirmi leggero

godere il silenzio

la luna

e desiderare

l’amore…

 

(Ms, 08/5/2001 – emozioni del 7/5/2001)

 

 

VORREI PARLARTI POETICAMENTE...

 

Vorrei parlarti poeticamente...

con la musica

con amore...

 

viaggiare con la mente

prendendoti per mano...

in quei 'canali' galassiali

tra colori

e magiche atmosfere    

e provare

una grande serenità

la forza pulita

della nostra anima

felice.

 

(Ms, 13/8/2001)

Nota: queste poesie, scritte da Mario Solimene, sono coperte da copyright. Possono essere utilizzate per la diffusione solo citandone l'autore o chiedendone l'autorizzazione scrivendo una e-mail a spessun@yahoo.it

torna all'indice delle poesie di Mario Solimene