POESIE: “ISPIRAZIONI”

(scritte da Mario Solimene)

 

Questa serie di poesie necessita di una ‘prefazione’: sono state infatti da me scritte la sera del venerdì 21/12/1990, mentre ascoltavo della dolce musica, nella mia camera; e sono state le canzoni ‘titolate’ nelle poesie ad ispirarmi…non hanno niente a che vedere con i testi delle canzoni! … (ad eccezione di ‘Laddove’, ispirata mentre trasmettevo alla radio) e di ‘Los Angeles sky’ (ispiratami da una cartolina)…

 

 

STAR OF THE STORY

MISSING YOU

SOMETIMES IS A STRANGER

HONEY, I LOVE YOU

TIME FOR LOVE

I WON’T HOLD YOU BACK

BLUE GIRL

LADDOVE…

LOS ANGELES SKY

 

 

            STAR OF THE STORY (George Benson)

 

                        Sei un angelo,

            l’angelo della mia vita,

            amarti è bellissimo,

            perché mi fa sentire

            la freschezza di una profumata

            e tiepida giornata di primavera,

                        perché le notti con te

            sono delle stelle che brillano

            nel firmamento dell’eternità;

            sei la stella della mia vita.

 

                                               (Ms, 21/12/90)

 

 

            MISSING YOU (Diana Ross)

 

            Com’è triste

            sentire la tua mancanza;

            senza di te si è spento qualcosa

            che dava luce alla mia vita...

            Ed improvvisamente sono rimasto

            solo, con la mia nullità,

            il vuoto che hai lasciato in questo mondo

            del quale anche tu facevi parte.

            Mi manchi, ho bisogno di te,

            ma non c’è nulla da fare, dovrò

            restare senza di te fino al giorno

            in cui il Sole mi chiamerà

            alla luce dell’eternità,

            e quel giorno torneremo insieme,

            e ci rifaremo un’altra vita.

 

                                               (Ms, 21/12/90)

 

                       

            SOMETIMES IS A STRANGER (Amii Stewart)

           

            Qualche volta è strano,

            come possano accadere delle

            cose che mai ci saremmo

            sognati potessero accadere proprio a noi.

            E così la nostra vita cambia,

            e senza che ce ne accorgiamo,

            corriamo lontano, in un viaggio

            in cui vediamo delle cose che non

            avevamo mai immaginato, che ci fanno

            crescere, ci arricchiscono nel

            cuore e nell’anima,

            e questo viaggio di cui ci rendiamo

            conto solo quando è finito,

            ci riporta in quella stanza

            da dove eravamo partiti...

                                              

                                                           (Ms, 21/12/90)

 

 

            HONEY, I LOVE YOU (Ashford & Simpson)

 

            Sei bellissima,

                        con i tuoi occhi capaci

                        di fare sorridere o piangere il mio cuore,

                        di farmi sentire la persona più felice di

                        questo mondo o la persona più sola,

                        più inutile ...

                        Con le tue labbra, capaci di farmi

                        provare tanta tenerezza e di farmi capire

                        quando sbaglio.

                        Con il tuo sorriso, le tue espressioni,

                        le tue mani da eterna bambina,

                        il tuo modo di muoverti, di

                        camminare, di dormire, di

                        correre,  di girarti, di pensare...

                        Sei tu, ed io ti amo!

                        (Per Ale)                                 (Ms, 21/12/90)

 

 

            TIME FOR LOVE (Randy Crawford)

 

                        Ho ricevuto la tua lettera,

            e sapevo ciò che mi avresti detto.

            L’avevo letto nei tuoi occhi quando

            parlavamo io e te, al ristorante,

            me l’hai detto quando sei venuta

            a trovarmi la sera senza che io ti

            obbligassi, me l’hai detto con

            le tue parole rispettose nei miei confronti.

                        Sei una stella nascente, un

            dono della Natura, che con te ha fatto

            un altro piccolo-grande miracolo della vita,...

            E tu, questo piccolo-grande miracolo,

                        sarai d’aiuto al mondo,

                        e sarai capace di insegnare agli altri

                        i veri valori dell’amore e della vita.

                        (Per Anna)

                                                           (Ms, 21/12/90)

 

 

            I WON’T HOLD YOU BACK (Toto)

 

            Il Sole rosso che nasce all’orizzonte

                        nella foschia bianca dei campi

                        e dei tetti ghiacciati.

            La gente che comincia a svegliarsi

            ed a vivere un’altra giornata...

                        Ed io che penso a te, e sorrido

                        perché il mio cuore ha trovato

                        un altro cuore con cui camminare

                        mano per mano, nell’amore della

                        vita del mondo e degli uomini...

 

            Insegnaci, come dobbiamo fare per viaggiare

                                   in questo mondo senza perderci,

                                   in mezzo ad altri milioni di persone come noi,

                                   che anche oggi penseranno a cosa fare

                                   della propria vita... Difendici dal male...

                                   E noi ti ameremo sempre,

                                    più di qualsiasi altra cosa.                    

                                                                                              (Ms, 21/12/90)

 

           

            BLUE GIRL (Delegation)

 

            La notte blu

               è arrivata.

            Finalmente posso fermarmi,

            stendermi sul letto,

            spegnere le luci, ascoltare della

            buona musica che mi faccia

            rilassare, pensare, fantasticare

            il bene, ciò che è bello,

            che mi dia il tempo di dire:

            “quanto bella è la vita” ...

            lasciando da parte per un attimo

            il male e lasciando gioire il cuore

            di felicità, e serenità la mia mente,

            felicità di essere qui, ragazza mia,

            ad aspettare l’ora in cui ti telefonerò,

            sentirò il tuo sorriso e il tuo: “ti amo”...

 

            Ed anche stanotte

            dormirò felice, e quella

            di domani, sarò sicuro,

            sarà un’altra buona giornata!

            Ciao, amore!                          

                        (Ms, 21/12/90)

 

                       

LADDOVE...

 

            Laddove lo spazio ed il tempo

            non avevano confini,

            giungeva una voce ed il ritmo si

            confondeva con i suoni,

            con le emozioni, con le sensazioni

            di chi, in quei momenti infiniti

            ed eterni

            viveva nel fumo dell’immensità,

            profumata dei colori di

            un’altra primavera che si

            avvicinava a risvegliare le anime

            ed i cuori

            per il bene e la pace del mondo

            in cui nessuno credeva!

 

                                               (Ms, “international night” 25/02/91)

 

           

            LOS ANGELES SKY

 

            Il cielo di Los Angeles,

            visto da una cartolina,

            azzurro al tramonto,

            lascia che i suoi grattacieli

            si ergano in alto, con

            le loro luci che preannunciano

            la notte.

            Il cielo di  Los Angeles

            caldo di giorno, si raffredda

            la sera per conservare

            la grandezza di una città

            che vive nell’incertezza,

            nell’imprevedibilità della Natura...

            ma tutto ciò si legge

            nel cielo di Los Angeles.

 

                                   (Ms, 16/02/92)

Nota: queste poesie, scritte da Mario Solimene, sono coperte da copyright. Possono essere utilizzate per la diffusione solo citandone l'autore o chiedendone l'autorizzazione scrivendo una e-mail a spessun@yahoo.it

torna all'indice delle poesie di Mario Solimene