POESIE SULLA NATURA

(scritte da Mario Solimene)

 

 

OH, LUNA

LE CINQUE ODI DALLE CINQUETERRE

LA STESSA FINE

 

 

            OH, LUNA

 

            Oh, Luna!

            Regina dell’estate tu sei;

 

            al sopir dell’afa

            le piccole ore

            degli innamorati

            tu appari ad allietar.

 

            Nel buio della sera

            la tua è luce d’amore,

            di un amore passeggero

            e magico che il dì cancellò.

 

                                   (Ms, 30/08/85)

 

 

            LE CINQUE ODI DALLE CINQUETERRE.

           

            ... Due sassi cadono dall’alto della scogliera...

           

            Qui giungemmo, in cammin

            dal golfo dei poeti,

            per aver meraviglia.

            Posti d’incanto e di

            splendore la natura ci offre.

            Scogli, mare, sole,

            la pace di un paradiso

            terrestre che non dovrebbe

            aver mai fine.

            Qui, sulla Via dell’Amore,

            due desideri di due innamorati

            in una vita senza fine.

            E che nel mondo e nella vita

            possano sempre esister.

 

                                               (Ms, 20/07/90)           

 

 

            LA STESSA FINE

 

            Quando posso camminare

            all’aperto,

            la Natura mi osserva...

            Io, povero Uomo, schiavo del

            progresso, solo, senza un

            albero, senza un fiore,

            senza un bosco, senza la brezza,

            senza l’aria di un campo di rugiada.

            Quando sono libero penso

            alla Natura, a quella Natura

            che noi uomini abbiamo usurpato,

            uccisa e abbandonata...

            E mi accorgo che sto facendo

            la stessa fine.

 

                                               (Ms, 07/11/91)

Nota: queste poesie, scritte da Mario Solimene, sono coperte da copyright. Possono essere utilizzate per la diffusione solo citandone l'autore o chiedendone l'autorizzazione scrivendo una e-mail a spessun@yahoo.it

torna all'indice delle poesie di Mario Solimene