POESIE SULLA VITA

(scritte da Mario Solimene)

 

 

IL TEMPO CHE NON PASSA MAI

SARA’ UN ALTRO GIORNO, SARA’ UN’ALTRA VITA

GRAZIE, VITA!

”VAI! E VIVI”

LA VITA E’ FATTA PROPRIO COSI’

…UNA STORIA FANTASTICA!

A SERENA

VITA, RIEMPIMI!

 

 

 

            IL TEMPO CHE NON PASSA MAI

 

            E’ un periodo della tua vita

                        che non è mai finita.

            Tu lo vivi con grande noia

                        e tristezza

            e rimpiangi dei tempi passati la bellezza.

                        Con la pioggia o col sereno

                        anche oggi è un giorno in meno.

            Cerchi il modo di far qualcosa,

                        ma non c’è niente da fare

                        e le ore son lunghe a passare.

            Vivi a tappe, a mète,

                        cerchi un motivo nelle tue giornate,

                        e già tante ne son passate.

            Cerchi sfoghi e svaghi,

                        ma i desideri restano inesauditi,

                        e torni a pensare:

                            “C’è poco da fare”.

            A questo monotono e triste ritmo

                        ti arrendi,

                        e rimpiangi quel che perdi.

            Uno scopo comunque ce l’ hai;

                        è quello di attendere

                        che sia finita questa

                        triste e noiosa vita.

            Ed intanto pensi che questo

                        è il tempo che non passa mai

                        e che mai più riviver tu vorrai.

                       

                                               (Ms, 11/02/85)

 

 

            SARA’ UN ALTRO GIORNO, SARA’ UN’ALTRA VITA

 

            Vado alla finestra e guardo fuori.

            Nel cielo le nuvole coprono

            con un velo la terra.

            Il silenzio del tempo regna

            un’ora in cui gli uomini

            dormono ancora.

            L’aria diventa frizzante ...

            ... è un altro giorno della mia vita ...

            ... Cosa mi aspetterà?

            Ed intanto la mia fantasia

            mi fa vedere i desideri

            di una vita che corre, corre, ...

            Sarà un altro giorno, sarà un’altra vita.

 

                                                           (Ms, 27/02/88)

 

 

            GRAZIE, VITA!

 

            Una dolce musica, una dolce canzone...

            ... il suono e la voce mi entrano nel cuore,

            prendono la mia anima, mi

            muovono verso la pace dei sensi,

            il pensiero mio va nella gioia di vivere,

            il sorriso di una ragazza,

            i capelli mossi dal vento,

            il cielo azzurro, il mare dolce della mattina, con le sue onde,

            la strada che corre e mi viene incontro,

            le colline verdi e fiorite di primavera,

            l’aria profumata...

            Sono felice di vivere, di vedere questo mondo,

            le sue bellezze... Grazie, vita!

 

                                                           (Ms, 29/02/88)

 

 

            “VAI! E VIVI”

 

            Sarò la tua voce!

            Sentirai la mia voce, quando ti sentirai sola,

            e quando sarai triste un sorriso tu vedrai nella tua mente,

            ed un fuoco si accenderà nel tuo cuore.

            Un nodo alla gola ti farà lacrimare.

            Ma che brutta la solitudine! Pensa a quanto bella è la vita!

            Però bisogna tingerla di un cielo azzurro,

            o di una dolce musica, o di un pensiero allegro,

            o di un momento felice, o di un gesto di amore...

 

            Sappi che quando sarai sola sentirai la mia voce,

            che ti dirà: “Vivi!”.

            Ed il vuoto si creerà con stupore per un attimo,

            per un momento vedrai ed avrai paura, ma poi

            capirai qual’è il segreto della vita...

            Vai, e vivi!

 

                                                           (Ms, 04/02/89)

 

 

            LA VITA E’ FATTA PROPRIO COSI’

 

            La vita è fatta proprio così...

sei giovane e la scopri,

            cresci,

vivi le più grandi emozioni e sensazioni,

perché  sono le prime...

si bruciano, e diventano esperienze, ricordi,

...e così maturi, diventi saggio, o così ti senti

perché ora, della vita, sai di più...

ti accorgi però che stai invecchiando,

perché quel tempo è passato,

            e quelle prime grandi emozioni e sensazioni le sta

            vivendo oggi qualcuno che è più giovane di te...!

            Tu puoi e devi continuare nel ciclo della vita!

            Perché gli altri possano seguirti, in quel cammino

            verso il Muro Grande dietro il quale nessuno sa cosa ci sia...!!

 

                                                                       (Ms, 07/07/90)

 

           

            ...UNA STORIA FANTASTICA!

 

            Anche se esiste il male,

            anche se esiste la tristezza,

            anche se esiste il dolore,

            anche se esistono la paura, la sofferenza,

            Noi non abbiamo paura,

            perché nella vita esiste una

            storia fantastica che è fatta di

            musica, di cavalli dorati,

            di amore, di persone che ti vogliono bene,

            di chi pensa a te, di chi non ti lascerà

            solo, di solidarietà,

            di un cielo azzurro, di

            un mare immenso, di montagne,

            di felicità...di storie fantastiche!

 

                                                           (Ms, 24/11/90)

 

 

            A SERENA

 

            Che bello, anche a te

            è stata data l’occasione

            di venire a vivere in questo mondo

            con noi.

            E la tua nascita ha

            dato un grande amore alla

            tua mamma, unica tua mamma.

            Benvenuta tra noi, Serena,

            e che tu possa sempre sorridere

            al sole che sorge, all’acqua

            del mare, alle creature del cielo,

            e che le tue orecchie possano

            udire le dolci note

            della Natura, e che

            i tuoi occhi possano vedere

            un mondo di vita ed amore...

            E che nel tuo cuore possa sempre

            battere l’amore, e che

            il tuo amore possa far felice

            la tua anima,

            per la gioia di chi ti ha

            voluta... A te, Serena!

                                                           (Ms, 06/12/91)

 

 

            VITA, RIEMPIMI!

            (Fatica, sacrificio, libertà)

 

            Vita, riempimi,

            riempimi della forza,

            dell’amore per il verde,

            degli alberi e delle praterie,

            per l’azzurro del cielo immenso,

            per bambini che giocano spensierati

            e ti guardano...il futuro ti

            guarda negli occhi, quel

            futuro ti vuole prendere per

            mano e portare nella

            vita di domani, della

            quale hai tanta paura

            ma che anche tu hai

            meritato, guadagnato.

 

                                   (Ms, 18/06/93)

 

 

Nota: queste poesie, scritte da Mario Solimene, sono coperte da copyright. Possono essere utilizzate per la diffusione solo citandone l'autore o chiedendone l'autorizzazione scrivendo una e-mail a spessun@yahoo.it

torna all'indice delle poesie di Mario Solimene